1ook

Dicono che ciò che non ti fa inciampare, ti fortifica. E allora quale migliore allenamento, magari durante un weekend lontano dalle solite strade di città, se non quello di correre veloce sui terreni sconnessi per migliorare la forza, perfezionare l’equilibrio, sviluppare la sensibilità al ritmo e potenziare la resistenza mentale.

2ok

Mi sono allenata su un percorso di montagna a 1.800mt di altitudine in Valle Camonica, ho scelto di indossare un outfit super fluo (è fondamentale essere visibili il più possibile su tracciati innevati) della linea Pimkie Sport e ho colto l’occasione per testare le nuovissime New Balance Fresh Foam 1080, calzature “neutre” dotate di un’ottima ammortizzazione che si percepisce soprattutto quando si spinge in salita.

E via, sono partita alla ricerca di sentieri accidentati per allenarmi a diventare più agile e combattiva.

3ook

Chi l’ha detto che le cosiddette “ripetute” vengono bene solo in pista? Dopo 15 minuti di riscaldamento, ho provato qualcosa di alternativo, un off road in cui, per esempio, correre forte per 3 minuti e recuperare per 1’30”, il tutto ripetuto per 6-8 volte. Per affinare, invece, la mia capacità di accelerare e decelerare, ho corso qualche sprint, da 100mt l’uno, con cambio di ritmo: 30mt a velocità medio-alta, 40mt forte e altri 30mt a un ritmo medio-alto.

7ook

6ookInfine, per stimolare e potenziare la stabilità, basta alzare da terra un piede, piegarlo all’indietro e rimanere in equilibrio, con gli occhi chiusi, per mezzo minuto per poi ripeterlo anche con l’altro piede almeno 5 volte per parte.

6ok

Qualche esercizio di stretching per allungare i muscoli e via al defaticamento che, con un panorama così, non può che giovare sì al corpo, ma soprattutto alla mente.

Ogni tanto si ha proprio la necessità di evadere lasciando a casa la solita “strada”.

5ook

8ook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *