tumblr_ng7j09grQf1tk17jdo1_1280-ok

La natura è tumultuosa e magnetica, si sa, e ci sono luoghi che, se anche soltanto li sfiori con lo sguardo, ti lasciano addosso quell’elettricità magica che difficilmente riesci a scrollarti via di dosso.

Passeggiando sotto la pioggia, qualche giorno fa, per le vie del quartiere Isola, a Milano, mi sono imbattuta in un vetrina luccicante che si apriva su un angolo di giardino segreto nel cuore della città. Un luogo indefinibile, dall’atmosfera surreale, a metà tra una green boutique e una plant nursery dove la padrona di casa è appunto la natura. 

20141216_223604_Sophia_Smoke

Offfi è un piccolo spazio, di soli 50 mq, che da qualche mese si è materializzato in via Carmagnola 8 grazie al sogno nel cassetto di Mario Nobile, ex manager di una multinazionale farmaceutica, che ha lasciato la sua carriera avviata e coraggiosamente l’ha reso realtà. Il suo desiderio? “Restituire umanità alla vita quotidiana”. Con piccole cose, gentili.

In ogni periodo dell’anno il negozio offre piante, fiori, vasi realizzati a mano e antiche ceramiche che riprendono vita grazie alle visioni e interpretazioni fiabesche di Mario accompagnato da Giulietta, la sua inseparabile cagnolina di razza bulldog francese.

Per Natale, però, Offfi ha dato il meglio di sè trasformandosi in un bosco incantato abitato da magiche presenze. Aprire la sua porta è un po’ come oltrepassare lo specchio di Alice e calarsi in un mondo fantastico: un giardino attraversato dall’eterea bellezza di una principessa, dalla scintillante eleganza di un leone circense e dalla malinconica maschera di un clown. Da Offfi non si può proprio uscire a mani vuote, la natura ti cattura e senti la necessità di portartene a casa un pezzettino…Io non ho potuto dire di no a un piccolo agrifoglio e a un topo ballerino!

Fateci un salto!

 20141216_223727_Hagrid_Smoke

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *